Skip to main content

Posts

Showing posts from September, 2010

"Save Teresa Lewis"

"Solo un miracolo puo' salvare la vita a Teresa Lewis. Dopo il governatore della Virginia, anche la Corte Suprema ha negato la grazia a questa disabile mentale di 41 anni, condannata a morte sette anni fa con l'accusa di aver organizzato l'omicidio del figliastro e del marito. L'esecuzione è fissata per oggi, e solo su internet si lotta ancora per salvarle la vita. Alla Corte Suprema, asuo favore hanno votato solo due giudici, Sonya Sotomayor e Ruth Bader Ginsburg..." segue sul sito dell'agenzia ANSA.

Il sito "Save Teresa Lewis"-->>
L'ordinanza della Corte suprema del 21 settembre 2010.

Il commento di John Grisham sul Washingtonpost.com del 12 settembre 2011: Teresa Lewis didn't pull the trigger. Why is she on death row? / Teresa Lewis non ha premuto il grilletto. Perché è nel braccio della morte?

Lista di controllo con penna digitale e lettore ottico per un intervento chirurgico di sicurezza

"Come i piloti prima del decollo, anche chi lavora in sala operatoria può ora effettuare un ultimo e puntuale controllo, in modo tale da evitare errori e accrescere ulteriormente la sicurezza del paziente. Da agosto, l’ospedale “Morgagni-Pierantoni” [di Forlì], fra i primi in Emilia-Romagna, sta sperimentando l’utilizzo di una checklist per controllare che prima, dopo e durante l’intervento chirurgico siano state rispettate e seguite tutte le procedure previste..." segue la notizia.

World health organization (WHO) surgical safety checklist 2009-->>

Saper argomentare: dieci (buone) regole

Le ricavo dal libro bello e conciso di Franca D'Agostini, Verità avvelenata. Buoni e cattivi argomenti nel dibattito pubblico, Bollati Boringhieri, Torino 2010:
1. entrambi i contendenti hanno diritto di chiedere ragioni (o di avanzare dubbi) su qualsiasi tesi venga presentata
2. chiunque presenti una tesi è obbligato a difenderla ove richiesto
3. la discussione di una tesi deve riferirsi alla tesi effettivamente asserita
4. una tesi può essere difesa solo presentando argomenti rilevanti per la sua difesa
5. ci si può attenere a premesse lasciate implicite
6. una tesi si considera difesa conclusivamente se la difesa si basa su un punto di partenza condiviso
7. una tesi si considera conclusivamente difesa se la difesa si avvale in modo corretto di uno schema argomentativo accettato comunemente
8. l'argomento usato in un testo o discorso deve essere valido o capace di essere reso valido attraverso l'esplicitazione di una o più premesse implicite
9. una difesa fallita comporta…

La Scuola interdisciplinare studi di mitigazione ambientale (SISMA)

"SISMA nasce per superare la difficoltà di divulgazione dei contenuti scientifici da parte dei ricercatori. Noi attribuiamo a questa difficoltà e al mancato trasferimento delle conoscenze scientifiche il vuoto che si forma e in cui si collocano eventi "inattesi" che provocano danni e vittime evitabili.

I geologi da soli non sono in grado di trasmettere le loro cognizioni ad ampie sfere sociali amministrative e decisionali, data la difficoltà che non è solo propria del dato scientifico stesso ma anche dell'accettazione sociale, culturale ed economica di esso.

Tale azione di mitigazione si configura in una scuola intesa come partecipazione attiva e democratica di tutte le componenti socio-economico-culturali legate alla comunicazione, decisione e organizzazione finalizzate alla riduzione del rischio sismico e geologico in generale..." segue sul sito di SISMA, Sezione rischio sismico Abruzzo, coordinato da Francesco Stoppa, docente di geochimica e vulcanologia all…

Dall'Italia: !Fuerza Mineros!

Gli uomini delle miniere: uno spazio giornaliero di attenzione sul sito di Assemblea Teatro che dal 1997 si è occupata anche di miniere e minatori:

Atacama: un dossier curato dall'ex minatore Piero Baral sui 33 minatori prigionieri nel sottosuolo di San José, nel deserto di Atacama, Cile.

Il dossier è curato da Alpcub (sindacato di base pinerolese) [Integrazione del 3 settembre 2010].