Skip to main content

Posts

Showing posts from October, 2013

Obsolescenza programmata: una proposta di legge

È stata presentata il 10 settembre scorso - e assegnata alla 10. Commissione attività produttive della Camera dei deputati - la proposta di legge (C 1563) Disposizioni per il contrasto dell'obsolescenza programmata dei beni di consumo.
Si parla talvolta di 'obsolescenza programmata' quando alcuni beni di consumo vengono deliberatamente fabbricati per durare poco (o, per meglio dire, meno di quanto sarebbe tecnicamente possibile), così da spingere ad acquisti di rimpiazzo. Fonte: Dizionario di Economia e Finanza (2012)

Per approfondire: Obsolescenza programmata. Se gli elettrodomestici sono progettati per rompersi, di Laura Pavesi.

Un buon esempio di autodenuncia ironica

Mi autodenuncio: sono il mostro di piazza Cavour. Ho due figli che giocano a palla in piazza, una cana che pascola in piazza, passo in bici dalla piazza almeno due volte al giorno (per andare a lavorare al mattino e per tornare a casa di notte). Insomma, sono un illegale, un clandestino, un criminale. Faccio tutte le cose terribili che sono vietate (tranne una, di cui diremo dopo) in piazza. Per questo subisco i settimanali blitz dei vigili urbani che piombano in borghese sui trasgressori e multano (a suon di 100 euro a botta) chi non tiene il cane legato e con la museruola mentre fa pipì e altro (subito rincorso dal padrone con sacchetto porta-altro): subisco anche la minaccia di veder riportata la mia cana al canile, qualora io venga trovato in colpevole non possesso dei suoi documenti di identità (capito sì, bisogna girare con i documenti di identità del cane: l’Apocalisse è vicina). Bici, figli e guinzaglio. Io sono il mostro dei giardini Cavour, di Alberto Infelise segue su Last…

Il disegno di legge sul "reato di negazionismo"

Sul sito del Senato sono disponibili: testo, emendamenti e iter del DDL 54 dal titolo "Modifica all'articolo 3 della legge 13 ottobre 1975, n. 654, in materia di contrasto e repressione dei crimini di genocidio, crimini contro l'umanità e crimini di guerra, come definiti dagli articoli 6, 7 e 8 dello statuto della Corte penale internazionale".

Malala Yousufzai, 16 anni

I wanted to speak up for my rights [a]nd also I didn't want my future to be just sitting in a room and be imprisoned in my four walls and just cooking and giving birth to children. I didn't want to see my life in that way.  Volevo protestare per i miei diritti e non volevo che il mio futuro fosse solamente di stare seduta in una stanza, racchiusa tra quattro mura, e solamente a cucinare e far figli. Non volevo vedere la mia vita in questo modo. [Trad. mia] Fonte: Time on line.
Chi è Malala Yousufzai.

Le competenze di base degli adulti italiani

"Le competenze alfabetiche (literacy) degli adulti italiani risultano ben al di sotto della media dei paesi Ocse. Si tratta di competenze fondamentali per la crescita individuale, la partecipazione economica e l’inclusione sociale. Al tempo stesso emerge una positiva tendenza al miglioramento dei livelli di competenza del segmento femminile. E’ quanto emerge dai primi risultati dell’indagineISFOL-PIAAC (Programme for the International Assessment of Adult Competencies), svolta nel periodo 2011-2012, al fine di analizzare il livello di competenze fondamentali della popolazione tra i 16 e i 65 anni. L’indagine, realizzata in 24 paesi, è stata promossa dall’Ocse e realizzata in Italia dall’ISFOL su incarico del Ministero del Lavoro.

Il nostro paese si colloca all’ultimo posto della graduatoria nelle competenze alfabetiche, anche se rispetto alle precedenti indagini Ocse la distanza dagli altri paesi si è ridotta1. Inoltre l’Italia risulta penultima nelle competenze matematiche (num…