Skip to main content

Posts

Showing posts from August, 2010

The Global fire information management system / Sistema global de gestión de información sobre fuegos

La Food and agriculture organization (FAO) ha lanciato mercoledì 11 agosto il Global fire information management system (GFIMS) per monitorare gli incendi in tutto il mondo attraverso l'informazione via satellite.
Nel sito del GFIMS sono visualizzabili su una mappa le aree colpite dagli incendi entro 2 ore e mezza dal loro inizio.
È possibile ricevere avvisi via e-mail su specifiche aree.
Lingue del sito: inglese, francese, spagnolo.
La notizia a cura di Jacob Aron su "Science and Development Network (SciDev.Net)": Poor to benefit from global fire monitoring system.

La situazione in Russia, sulle News di Nature (12 agosto 2010), a cura di Natasha Gilbert: Russia counts environmental cost of wildfires.

Il "rifugio degli asinelli"

Il rifugio degli asinelli / The donkey sanctuary / El refugio del burrito, è una fondazione senza scopo di lucro che si occupa del benessere di asini e muli, nata nel 2006.


Obiettivi della fondazione:
Provvedere alla cura, protezione e sicurezza permanente di asini e muli i quali siano in difficoltà per malattia, maltrattamento, povertà di condizioni di vita o qualsiasi altra circostanza in cui essi stiano soffrendo crudeltàAddestrare asini adatti alla onoterapia per bambini diversamente abili.
La sede italiana si trova a Sala Biellese, in un luogo immerso nei verdi boschi della collina morenica della Serra che divide il Biellese e l'Eporediese.

Fonte dell'immagine.

European public assessment reports (EPARs)

"Gli EPARs sono documenti contenenti le conclusioni scientifiche in base alle quali l'Agenzia europea per i medicinali / European medicines agencyautorizza o rifiuta l'immissione in commercio di farmaci in tutta l'Unione europea. Riguardano esclusivamente i farmaci sottoposti alla valutazione dell’Agenzia e contengono informazioni sul prodotto, sulle relazioni rischi/benefici e raccomandazioni sull’uso corretto..." segue nel repertorio "Documentazione di fonte pubblica in rete (DFP)".

Internet e libertà di espressione / Internet and free expression

"What's the biggest barrier to free expression on the Internet, and what would you do to overcome it?" è la domanda che pone Google agli internauti in un recente post del suo blog.
Al momento, 151 utenti hanno inviato 78 idee e assegnato 1.172 voti.

Nel post Google annuncia che l'iniziativa è legata al convegno internazionale sul tema che si svolgerà a Budapest nei giorni 20-22 settembre, in collaborazione con YouTube e la Central European University (CEU).

USA: dibattito pubblico su progetti scientifici

La rivista Nature dedica uno degli articoli di fondo del numero corrente (7308, 12 agosto 2010) alla relazione presentata il 3 agosto dai senatori repubblicani John McCain (Arizona) e Tom Coburn (Oklahoma) Summertime blues: 100 stimulus projects that give taxpayers the blues.
Nella relazione si sostiene che i 100 progetti finalizzati a ravvivare l'economia - tra cui più di una dozzina in ambito scientifico - rappresentano uno spreco di denaro che non soddisfa questo obiettivo.

Il secco titolo scelto da Nature Cheap shots. Republican criticism of stimulus-funded science projects is ill-informed and wide of the mark non lascia dubbi.

USA: ristabilita la protezione dei lupi nel Montana e Idaho

È risultata positiva l'azione legale intrapresa da Earthjustice.org per conto di un'ampia coalizione di gruppi ambientalistici. Un giudice federale del Montana ha infatti ripristinato giovedì scorso l'Endangered species Act (ESA) per i lupi nelle Montagne Rocciose del nord.

Il commentoVictory for wolves sul New York Times.
Per approfondire: Wolves in danger: timeline milestones / Lupi in pericolo: cronologia delle tappe fondamentali.
L'immagine è tratta da Earthjustice.org.

Base di dati sulle malattie in Wolfram|Alpha

Wolfram|Alpha ha sviluppato una complessa base di dati (in inglese) sulle malattie che riporta anche informazioni relative ai trattamenti farmacologici.
Area geografica: Stati uniti.
La presentazione del database: Ask Wolfram|Alpha about medical drug treatments.

È possibile ricercare i farmaci con foglietto illustrativo per esempio nel sito (in italiano) Paginesanitarie.com.

È disponibile su questo blog nella colonna di destra la maschera di interrogazione di Wolfram|Alpha.

Quanti libri (differenti) ci sono al mondo?

In "Inside Google Books" con un post dal titolo Books of the world, stand up and be counted! All 129,864,880 of you, Leonid Taycher spiega come il team di Google è giunto a questo risultato. Almeno fino a domenica scorsa, conclude scherzosamente.

Dopo aver scelto una definizione di "libro", il calcolo è stato effettuato con un algoritmo che combina metadata provenienti da oltre 150 fonti che includono: biblioteche, WorldCat, cataloghi nazionali e fornitori commerciali.

Praticare la biodiversità

Nell'anno internazionale della biodiversità, la Scuola Malva di Bibiana - piccolo comune in provincia di Torino - offre un buon esempio di conservazione, descrizione e valorizzazione del patrimonio varietale delle colture del Piemonte.

Nel solo settore della frutticoltura, nei campi collezione della Scuola sono raccolte antiche varietà piemontesi di melo (450 varietà), pero (80 varietà), drupacee (oltre 100 varietà di susino, albicocco, pesco). Vengono anche sperimentate alternative al diserbo.
Fonte dell'immagine: Mela runsè.

Archivio storico della Camera dei deputati: nuovo sito / Chamber of deputies historical archives: new website

"È da oggi consultabile dal sito internet della Camera dei deputati (www.camera.it) il nuovo sito dell'Archivio storico, completamente rinnovato nella grafica e nei contenuti.
La nuova architettura informatica del sito ha consentito di sviluppare tutte le potenzialità proprie dei diversi mezzi d'informazione, privilegiando l'immediatezza della comunicazione audiovisiva ed integrando i testi con documenti in formato immagine, filmati ed innovative soluzioni grafiche multimediali che agevolano la ricerca nelle diverse banche dati e negli archivi digitali, direttamente consultabili dal pubblico.

Oltre alla pagina iniziale di presentazione, da cui è già possibile attivare i principali e più suggestivi itinerari di esplorazione dei documenti e materiali disponibili sul nuovo sito, sono previste altre cinque sezioni dedicate, rispettivamente, alla storia e alle funzioni dell'Archivio storico; alle modalità di accesso alla consultazione dei documenti; al ricco patrimo…