Skip to main content

Posts

Anche in Italia, finalmente!

È attiva, e in crescendo, da qualche mese la rete dei "Locali per pensare".
... Come è facile constatare, è diventato infatti sempre più difficile trovare un locale (bar, caffè o ristorante) dove stare tranquilli con i propri pensieri o con una o più persone semplicemente per parlare. Sembra quasi che oggi sia in atto una perversa congiura per impedirci di pensare e di comunicare; creare qualcosa nei suddetti locali, poi – come poteva succedere nei caffè di una volta, ritrovo prediletto degli intellettuali del Novecento – sarebbe oggi pura fantascienza. Invece di subire passivamente questa onda montante, segno tangibile dell’incultura e della volgarità dei tempi, abbiamo pensato di individuare e valorizzare quei locali virtuosi, pochi o tanti che siano, che ancora consentono ai nostri neuroni di accendersi, e di metterli semplicemente in rete. In questo modo si facilita chi come noi cerca questa tipologia di locali e, nello stesso tempo, la comunicazione dell’attività dei l…
Recent posts

L'unico rumore molesto è...

Fonte: Con R de Ruido: Justicia, Psicología e Información contra el RUIDO.

Guido Piovene, Viaggio in Italia negli anni '50

Si possono riascoltare, attraverso il sito Rai Teche, le trasmissioni radiofoniche che Guido Piovene dedicò alle varie regioni italiane.

Dalla Presentazione:
"Questo “inventario delle cose italiane”, come lo definì lo stesso Guido Piovene, venne realizzato su incarico della RAI fra il maggio del 1953 e l’ottobre del 1956 per un ciclo di trasmissioni radiofoniche. Si trattò di un resoconto unico per rilevanza storica della condizione dell’Italia ancora reduce dalle rovine della guerra, capace di dare un affresco vivido di tutte le contraddizioni irrisolte insite nella sua struttura geografica e nella composizione dei suoi abitanti, spesso rese ancor più evidenti dai tragici eventi bellici.
Nella suggestiva narrazione dello scrittore veneto, mediata dalla dizione dello speaker Paolo Pacetti, vivono, accanto alle bellezze paesaggistiche e monumentali, tradizioni, rituali, mestieri, caratteri, situazioni sociali ed economiche di un’Italia per molti aspetti scomparsa, ma che ha eserc…

Riscoprire i giochi d'antan

Sul sito del Fondo ambiente italiano (FAI) tutte le info sulle "Olimpiadi dei giochi dimenticati" che si svolgeranno domenica 26 maggio 2019 in 5 località.



Di Stephenson, Al, Photographer (NARA record: 8464474) - U.S. National Archives and Records Administration, Pubblico dominio, Collegamento

Le associazioni ambientaliste sulla gestione dei corsi d'acqua in Toscana

"Dopo varie azioni legali del Gruppo d’Intervento Giuridico onlus riguardo ai tagli della vegetazione sulle sponde dei corsi d’acqua del Senese, le associazioni ambientaliste Lipu, Wwf, Italia Nostra, GrIG e ISDE hanno presentato un esposto alle Procure toscane, ai Ministeri competenti e ai Carabinieri forestali in merito alla gestione non sostenibile dei corsi d’acqua in Toscana. Nell'esposto le associazioni diffidano la Regione Toscana dall'autorizzare gli enti delegati come i Consorzi di bonifica e amministrazioni provinciali, a procedere con il taglio o lo sfalcio di alberi e altra vegetazione ripariale nel periodo riproduttivo dell’avifauna selvatica (marzo-luglio) e dall'effettuare qualsiasi attività inibita dalla normativa nazionale e regionale.
I fiumi – ricordano le associazioni – sono elementi fondamentali del territorio e devono assicurare una buona qualità delle acque; essi caratterizzano il paesaggio e sono ricchi di biodiversità. Come è stato ribadito d…

Legittima difesa: il testo della lettera del presidente Mattarella

Sul sito del Quirinale è pubblicato il testo della lettera (inviata ai presidenti del Senato, della Camera e del Consiglio dei ministri) contestualmente alla promulgazione della legge recante modifiche al codice penale e in materia di legittima difesa.

Sul testo del provvedimento (bozza provvisoria), scaricabile dal sito del Senato in diversi formati, è possibile attivare i link ai riferimenti normativi.

Il testo della sentenza della Corte costituzionale, citata nella lettera del presidente Sergio Mattarella, sul sito "Consulta online".