Skip to main content

Archivio storico della Camera dei deputati: nuovo sito / Chamber of deputies historical archives: new website



"È da oggi consultabile dal sito internet della Camera dei deputati (www.camera.it) il nuovo sito dell'Archivio storico, completamente rinnovato nella grafica e nei contenuti.
La nuova architettura informatica del sito ha consentito di sviluppare tutte le potenzialità proprie dei diversi mezzi d'informazione, privilegiando l'immediatezza della comunicazione audiovisiva ed integrando i testi con documenti in formato immagine, filmati ed innovative soluzioni grafiche multimediali che agevolano la ricerca nelle diverse banche dati e negli archivi digitali, direttamente consultabili dal pubblico.

Oltre alla pagina iniziale di presentazione, da cui è già possibile attivare i principali e più suggestivi itinerari di esplorazione dei documenti e materiali disponibili sul nuovo sito, sono previste altre cinque sezioni dedicate, rispettivamente, alla storia e alle funzioni dell'Archivio storico; alle modalità di accesso alla consultazione dei documenti; al ricco patrimonio archivistico della Camera dei deputati che comprende, dal 1848 ad oggi, archivi istituzionali e privati; alle pubblicazioni ed agli strumenti di ricerca archivistica e storiografica sulla rete..." segue il comunicato del 29 luglio 2010 della Camera dei deputati.

Link diretto; Mappa degli archivi digitali.
Fonte dell'immagine: Costituente, I legislatura.

Comments

Popular posts from this blog

Derek Walcott "Alla fine di questo verso c'è una porta che si apre"

Derek Walcott (1930-2017) sul sito "Letteratura" di Rai Cultura

About limits of forensic science / Sui limiti della scienza forense

"Wrongful convictions occur with shocking frequency in the United States. A record 166 exonerations were recorded in 2016 by the National Registry of Exonerations, bringing the total since 1989 to nearly 2,000. This represents only a fraction of those who should never have been sent to prison.

In 2005 I produced a documentary showcasing several cases in which flawed forensic analyses helped to get innocent people locked up. Riky Jackson went behind bars for two years because of incorrectly matched fingerprints. Jimmy Ray Bromgard spent nearly 15 years in jail, mainly because of hair comparisons that lacked scientific rigour. Now I’m a scientist who uses data analysis to promote human rights, and I’m disheartened to see these errors continue. That is why I hope that a US federal commission will vote next week to endorse practices that would transform how forensic analysts talk about evidence..." segue su "Nature" l'articolo Label the limits of forensic science,…