Skip to main content

"Our Bodies Ourselves" needs your support / "Noi e il nostro corpo" ha bisogno del tuo sostegno


Copertina dell'ed. it. 1975

Cara amica e caro amico:

Da 45 ani “Noi e il nostro corpo” ha reso più forti (empowerment) donne di tutte le generazioni permettendo di decidere in maniera informata della loro sessualità e salute. Se non avete ancora visto il magnifico appello di Gloria Steinem e Lena Dunham sull’importanza di “Noi e il nostro corpo” collegatevi al seguente link: http://www.ourbodiesourselves.org/obostaughtme-fundraising-campaign/a-note-from-gloria-and-lena/.

 “Noi e il nostro corpo” si trova a un bivio: a causa di royalty bassissime e finanziamenti ridotti della fondazione potremmo dover chiudere. In una riunione recente del consiglio di amministrazione di “Noi e il nostro corpo”, fondatrici e personale abbiamo definito una lista delle linee strategiche essenziali per permettere a N&NC di avere un futuro più sostenibile e più efficace. Le nostre linee strategiche sono riportate di seguito ed abbiamo già iniziato ad attuarle. Tuttavia dipendiamo sempre più da donazioni individuali come te, perché N&NC (OBOS) possa sopravvivere e continuare con il suo lavoro cosi importante.

PER FAVORE DONATE SUBITO: è una campagna di crowdfunding. Fate sì che giri, che diventi virali, contattando le vostre reti nelle prossime settimane: http://action.ourbodiesourselves.org/page/content/obostaughtme/.

Se la campagna ha successo, N&NC si impegna a:
- Creare una nuova generazione di risorse affidabili per la salute e la sessualità – la maggior parte in forma digitale – per le donne e le ragazze in tutto il mondo;
- Lottare con la disinformazione e continuare a lottare con i molti conflitti di interesse che impediscono l’accesso a servizi e informazioni di alta qualità;
- Rendere più potenti (empowerment) la prossima generazione di difenditrici della salute delle donne; Sviluppare la partnership globale;
- Creare collegamenti e appartenenze con istituzioni non profit e nel campo dell'istruzione che abbiano posizioni simili alle nostre;
- Identificare una nuova leadership per N&NC che sostenga e porti avanti questo lavoro.

Ogni giorno incontro persone che mi raccontano quanto sia stato importante per loro “Noi e il nostro corpo”. Donne giovani ci dicono che il sito web è stato importante per risolvere problemi di salute o altre sfide che dovevano risolvere. Con tutta la cattiva informazione e disinformazione sulla rete erano grate che ci fosse una fonte affidabile, con informazione facilmente accessibile.

Il lavoro di N&NC è anche essenziale per il miglioramento della salute e dei diritti umani delle donne e delle ragazze (vedi http://www.ourbodiesourselves.org/2014/08/transparency-cross-border-surrogacy/). E con l’avvio della campagna presidenziale possiamo aspettarci ulteriori attacchi alla salute delle donne e ai diritti riproduttivi (spesso basati su menzogne e disinformazione). N&NC può rispondere come associazione di grande credibilità – come abbiamo fatto nel 2012 con la campagna “Educate Congress”.

Se usate Facebook, per favore condividete il link sulla vostra pagina Facebook e mettete anche un ‘mi piace’ OBOS sulla homepage di Facebook di http://www.ourbodiesourselves.org. In fine se avete tempo mandate una foto digitale con un cartello #OBOSTaughtMe e una breve frase che dica qualcosa su che cosa avete imparato da OBOS, o chiedete ad amiche e amici o a parenti di farlo. Controllate le pagine di N&NC per vedere foto recenti. Questi testimonial arricchiscono e vivacizzano questa campagna cosi importante.

Per favore fate quello che potete.
Col il vostro aiuto OBOS potrà continuare a esistere!

Ringraziandovi molto
Judy Norsigian
Co-fondatrice ed ex direttrice di OBOS (Our Bodies Ourselves)

La trad. it. dell'appello è a cura di Vicky Franzinetti.

Comments

Popular posts from this blog

La Regione Piemonte sulla sperimentazione animale

È stato approvato ieri mattina, con emendamenti, dal Consiglio regionale il progetto di legge (PdL) n. 140 "Norme in materia di promozione dei metodi sostitutivi alla sperimentazione animale e istituzione del Comitato etico regionale per la promozione di metodologie sostitutive alla sperimentazione animale".
Il comunicato stampa sul sito del Consiglio regionale.
Il dossier virtuale e l'iter del PdL n. 140.

Agenda Ambientalista 2018

L’Agenda Ambientalista 2018 con le sue proposte vuole costituire un contributo alla ri-conversione ecologica del Paese rivolto alle forze politiche che si confrontano nella campagna per le elezioni nazionali 2018 e in vista del confronto sul programma del nuovo Governo con il Presidente del Consiglio, che sarà incaricato. Le 23 Associazioni promotrici dell’Agenda Ambientalista 2018 sono: Accademia Kronos, AIIG, Associazione Ambiente e Lavoro, CTS, ENPA, Fare Verde, Federazione Pro Natura, FIAB, Forum Ambientalista, Greenpeace Italia, Gruppo di Intervento Giuridico Onlus, Gruppi di Ricerca Ecologica, Italia Nostra, Legambiente, LIPU, Marevivo, Mountain Wilderness, Rangers d’Italia, SIGEA, Slow Food Italia, TCI, VAS, WWF. LEGGI LE PROPOSTE sul sito del Gruppo d'Intervento Giuridico.

Un nuovo tipo di divario digitale / A new type of digital divide

"La diffusione delle nuove tecnologie non solo non ha ridotto l'analfabetismo di ritorno: lo ha intensificato. E si approfondisce un nuovo tipo di digital divide. Non intercorre fra chi utilizza e chi non utilizza le nuove tecnologie. Separa, molto più radicalmente, i pochi capaci di servirsi consapevolmente delle nuove tecnologie per navigare nell'oceano sempre in divenire dei saperi, da una parte, e, dall'altra, i molti dotati di tecnologia ma non di cultura, che vedono solo frammenti di informazioni e sono ciechi sulle loro interconnessioni. Le nuove tecnologie sono strumenti che per risultare utili alla formazione della persona hanno bisogno di mappe, di chiavi di lettura, di una maggiore capacità culturale."
Mauro Ceruti, Il tempo della complessità, Raffaello Cortina, Milano 2018.