Skip to main content

L'Associazione "Poveglia Per Tutti" ammessa alla seconda fase dell'asta


"Aperte le buste elettroniche contenenti le offerte al demanio per l’aggiudicazione all’asta dell’isola di Poveglia. L’Associazione Poveglia per tutti passa al secondo turno.

Alle ore 14:30 circa di oggi, il demanio ha chiuso la fase di esame delle offerte pervenute per l’aggiudicazione dell’isola di Poveglia, messa all’asta al prezzo base di 0 euro.

L’Associazione Poveglia, con un’offerta di 160mila euro, è stata ammessa alla seconda fase dell’asta; c’è stata una sola altra offerta, al momento ci risulta anonima, di 513mila euro.

Passare alle seconda fase è un grande risultato per l’Associazione, che continuerà anche la prossima settimana a raccogliere sottoscrizioni, per la seconda fase dell’asta prevista per il 13 maggio alle ore 11. Nello stesso tempo ringrazia le migliaia di persone che hanno aderito e che in queste ore stanno aderendo con slancio e generosità, condividendo l’auspicio che Poveglia rimanga pubblicamente e liberamente fruibile da tutti e le tantissime persone che hanno espresso questo intendimento nelle forme e nei modi più diversi. Il lavoro continua..." il comunicato stampa a cura dell'Associazione "Poveglia Per Tutti" segue su Facebook.

Il sito web dell'Associazione -->>
Profilo su Twitter -->>
Le info sulla vendita dell'Isola di Poveglia e Ottagono sul sito on line dell'Agenzia del Demanio.

Rassegna stampa internazionale
Venetians fight to save historical,'haunted' island from luxury developers
L'île la plus hantée du monde est à vendre aux enchères en Italie

Comments

Popular posts from this blog

Derek Walcott "Alla fine di questo verso c'è una porta che si apre"

Derek Walcott (1930-2017) sul sito "Letteratura" di Rai Cultura

About limits of forensic science / Sui limiti della scienza forense

"Wrongful convictions occur with shocking frequency in the United States. A record 166 exonerations were recorded in 2016 by the National Registry of Exonerations, bringing the total since 1989 to nearly 2,000. This represents only a fraction of those who should never have been sent to prison.

In 2005 I produced a documentary showcasing several cases in which flawed forensic analyses helped to get innocent people locked up. Riky Jackson went behind bars for two years because of incorrectly matched fingerprints. Jimmy Ray Bromgard spent nearly 15 years in jail, mainly because of hair comparisons that lacked scientific rigour. Now I’m a scientist who uses data analysis to promote human rights, and I’m disheartened to see these errors continue. That is why I hope that a US federal commission will vote next week to endorse practices that would transform how forensic analysts talk about evidence..." segue su "Nature" l'articolo Label the limits of forensic science,…