Skip to main content

Il diritto al cognome materno: la sentenza della Corte europea dei diritti umani

È stato pubblicato in data odierna - sul sito della Corte europea dei diritti umani - il testo (provvisorio) della sentenza Cusan e Fazzo contro l'Italia per violazione degli articoli 14 (Divieto di discriminazione) e 8 (Diritto al rispetto della vita privata e familiare) della Convenzione europea dei diritti umani.

Comunicato stampa.
Testo (provvisorio) della sentenza, in lingua francese. La sentenza diventerà definitiva tra 3 mesi e potrà subire cambiamenti di forma.

La notizia su ANSA.it.

Per approfondire: Dopo la sentenza europea sul cognome materno: quali possibili scenari?, contributo (11 p. in .pdf) di Elena Malfatti pubblicato sul sito "Consulta online" [integrazione del 10 marzo 2014].

Comments

Popular posts from this blog

Marco D'Eramo presenta "Il selfie del mondo"

La città turistica come messinscena: un estratto dal saggio di Marco d’Eramo, Il selfie del mondo. Indagine sull’età del turismo, sul sito dell'associazione "cheFare".

Agenda Ambientalista 2018

L’Agenda Ambientalista 2018 con le sue proposte vuole costituire un contributo alla ri-conversione ecologica del Paese rivolto alle forze politiche che si confrontano nella campagna per le elezioni nazionali 2018 e in vista del confronto sul programma del nuovo Governo con il Presidente del Consiglio, che sarà incaricato. Le 23 Associazioni promotrici dell’Agenda Ambientalista 2018 sono: Accademia Kronos, AIIG, Associazione Ambiente e Lavoro, CTS, ENPA, Fare Verde, Federazione Pro Natura, FIAB, Forum Ambientalista, Greenpeace Italia, Gruppo di Intervento Giuridico Onlus, Gruppi di Ricerca Ecologica, Italia Nostra, Legambiente, LIPU, Marevivo, Mountain Wilderness, Rangers d’Italia, SIGEA, Slow Food Italia, TCI, VAS, WWF. LEGGI LE PROPOSTE sul sito del Gruppo d'Intervento Giuridico.