Skip to main content

L'importanza delle carte geologiche

"Oltre ai terremoti e ad altre calamità naturali dipendenti dal sottosuolo (alluvioni e frane), le carte sono indispensabili per valutare la fattibilità di infrastrutture come edifici, ponti e gallerie, e ultimo ma non meno importante, per l'utilizzo delle georisorse: capire se e come effettuare un prelievo idrico dalle falde, ad esempio, oppure stimare i tempi di rinnovo delle acque sotterranee..." leggi l'intero articolo Carte geologiche, solo il 40% dell’Italia è mappato pubblicato su "Galileonet.it" che riporta le considerazioni del presidente dell'Istituto superiore per la prevenzione e la ricerca ambientale (ISPRA).

Sullo stesso argomento, leggi su "Neodemos.it" una sintesi dell'intervento di chiusura di Annibale Mottana, La tormentata realtà geologica italiana [link aggiornato il 25 agosto 2016], pronunciato nella seduta (22 giugno 2012) dell'Accademia nazionale dei Lincei.

Origine e storia della Carta geologica d'Italia su "Treccani.it".

Comments

Popular posts from this blog

Marco D'Eramo presenta "Il selfie del mondo"

La città turistica come messinscena: un estratto dal saggio di Marco d’Eramo, Il selfie del mondo. Indagine sull’età del turismo, sul sito dell'associazione "cheFare".

Agenda Ambientalista 2018

L’Agenda Ambientalista 2018 con le sue proposte vuole costituire un contributo alla ri-conversione ecologica del Paese rivolto alle forze politiche che si confrontano nella campagna per le elezioni nazionali 2018 e in vista del confronto sul programma del nuovo Governo con il Presidente del Consiglio, che sarà incaricato. Le 23 Associazioni promotrici dell’Agenda Ambientalista 2018 sono: Accademia Kronos, AIIG, Associazione Ambiente e Lavoro, CTS, ENPA, Fare Verde, Federazione Pro Natura, FIAB, Forum Ambientalista, Greenpeace Italia, Gruppo di Intervento Giuridico Onlus, Gruppi di Ricerca Ecologica, Italia Nostra, Legambiente, LIPU, Marevivo, Mountain Wilderness, Rangers d’Italia, SIGEA, Slow Food Italia, TCI, VAS, WWF. LEGGI LE PROPOSTE sul sito del Gruppo d'Intervento Giuridico.